G7: SIM Carabinieri, bene rimodulazione monte ore straordinario

  • 13 / 06 / 2024 115 Views

L’aumento del compenso condizione fortemente voluta da SIM CC. Nessuna disparità tra colleghi delle forze di polizia impegnate nel G7.

Brindisi – SIM CC, prima realtà sindacale per nascita e numero di iscritti, che per tre giorni ha visto i suoi vertici nazionali presidiare la banchina del porto di Brindisi per chiedere in maniera decisa e forte dignità per i colleghi, sia in relazione alle condizioni di alloggio che relativamente a quelle economiche, apprende con soddisfazione che nel tardo pomeriggio di ieri l’Ufficio Trattamento Economico del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri ha inoltrato a tutti i Comandi interessati una lettera dove è stato rappresentato che le prestazioni di lavoro straordinario rese dal personale dell’Arma dei Carabinieri impiegato per l’esigenza del G7, potranno essere contabilizzate fino ad un limite massimo individuale di 54 ore per l’intero periodo. Nessuna disparità quindi tra forze di polizia. Un’indicazione che va quindi nella direzione che SIM CC aveva rappresentato ricevendo al riguardo rassicurazioni anche dal Prefetto di Brindisi e che da ieri si sono concretizzate con una disposizione del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri che chiarisce ogni dubbio. Per SIM carabinieri, da sempre schierato a favore dei colleghi, la rimodulazione in linea anche a quanto avvenuto per le altre forze di polizia, rende merito all’ascolto delle realtà sindacale i quanto rappresenta la “strada maestra” per conciliare la necessità di lavorare in un’Amministrazione efficiente e l’esigenza di garantire il benessere del personale amministrato.

 

SIM CARABINIERI
Segreteria Nazionale

Continua a leggere


Condividi: