G7: IL SIM CC A BRINDISI INCONTRA IL PREFETTO

  • 11 / 06 / 2024 62 Views

Occasione per i vertici di SIM CC anche per verificare l’abbandono della nave da parte dei colleghi e le nuove condizioni alloggiative

 

 

Brindisi - L’avevano preannunciato e alle parole sono seguiti i fatti. I vertici del SIM CC, prima realtà sindacale per nascita e numero di iscritti dell’Arma dei Carabinieri, nella tarda mattinata di oggi sono giunti al porto di Brindisi.
Il Segretario Generale Antonio Serpi e i segretari generali aggiunti Riccardo Monti e Antonio Aprile hanno incontrato il Prefetto per fare il punto sulla situazione alloggiativa dei colleghi impegnati nei servizi di sicurezza in occasione del G7. Con soddisfazione il SIM Carabinieri, che in tutta la giornata di ieri ha seguito passo dopo passo l’evolversi di questa tormentata vicenda, interfacciandosi di continuo con il comandante della Legione Carabinieri di Bari e con il comandante provinciale dei carabinieri di Brindisi che si sono subito recati sul posto, ha appreso che una parte dei colleghi hanno lasciato la “nave della vergogna” e sono stati ricollocati in strutture alloggiative degne di essere chiamate tali.
Una situazione vergognosa quella, che si è verificata a Brindisi - precisa Antonio Serpi- ma non possiamo non evidenziare come il Prefetto di Brindisi, ascoltando le segnalazioni delle realtà sindacali, si sia subito attivato trovando, grazie anche ai vertici dell’Arma del territorio, soluzioni alloggiative alternative per i colleghi”.
Il Prefetto Dott. Luigi Carnevale, con alle spalle ruoli di primo piano nella lotta alla criminalità organizzata e non nelle file della polizia di Stato e della DIA, ha garantito ai rappresentanti sindacali di essersi attivato per ottenere l’incremento delle ore di straordinario finora stanziate ai colleghi impegnati nel G7. Per il SIM Carabinieri non è ora dei processi e siamo sicuri che chi dovrà pagare pagherà.
Ai colleghi spetta nei prossimi giorni un gravoso impegno ed era assolutamente necessario che avessero degne condizioni di vitto e alloggio. Il SIM CC rimarrà vigile su eventuali ulteriori criticità a Brindisi e continuerà a supportare i colleghi durante i servizi impegnativi dei prossimi giorni.

SIM CARABINIERI
Segreteria Nazionale

Continua a leggere


Condividi: