Attestazione di pubblica benemerenza del Dipartimento della Protezione Civile

  • 29 / 07 / 2023 104 Views

Con Delibera del Consiglio dei ministri dell'11 aprile 2023, veniva dichiarato lo stato di emergenza in conseguenza dell’eccezionale incremento dei flussi di persone migranti in ingresso sul territorio nazionale attraverso le rotte migratorie del Mediterraneo per mesi 6 a partire dalla data di deliberazione. Il territorio nazionale a partire dai primi mesi dell'anno in corso è stato interessato da un eccezionale incremento dei flussi di persone migranti in ingresso attraverso le rotte migratorie   del   Mediterraneo, determinando    un   eccezionale accrescimento delle esigenze volte ad assicurare il soccorso e l'assistenza alla popolazione interessata.

L'attestazione di pubblica benemerenza è un riconoscimento che viene conferito a persone, amministrazioni, enti, istituzioni o organizzazioni del Servizio Nazionale che dimostrano di aver partecipato con merito a operazioni di protezione civile e che, con la propria attività, hanno contribuito a elevare l’immagine del Sistema nazionale, dando prova di significative capacità propositive e gestionali o singolari doti di altruismo e abnegazione.

L’attestazione di pubblica benemerenza può essere concessa per tutti gli eventi per i quali viene deliberato lo stato di emergenza.

L’avvio dell’iter per l’eventuale riconoscimento avviene solo a chiusura dello stato di emergenza riguardante l’evento per cui si richiede la concessione.

Considerato che requisito imprescindibile è aver partecipato alle attività connesse all'emergenza per cui viene segnalato, presso il luogo dell’evento, per un periodo non inferiore a 15 giorni, e che il personale è da anni che dà il proprio contributo “in religioso silenzio”, anche nei periodi pandemici spesso contagiati a seguito dell’esposizione con gli ospiti dei vari centri o i trasporti da un luogo all’altro.

Questo SIM Carabinieri ritiene che ci siano i presupposti per riconoscere, a coloro che con spirito di sacrificio e devozione concorrono a elevare l’immagine del Sistema Nazionale, una attestazione di pubblica benemerenza, evitando così che tali riconoscimenti vadano ai soliti “ri-conosciuti”.

 

SIM CARABINIERI

Continua a leggere


Condividi: